da dedicare a ciò che amo: per cucinare.. per ricamare.. per leggere.. per riposare ..ma soprattutto per imparare a fare la mamma!

venerdì 31 ottobre 2008

Ancora mousse al cioccolato

Quando una cosa mi viene bene parto in quinta e continuo a ri-proporla – anche perché senza accendere il forno d’estate c’erano poche alternative.

Questa è fatta con la crema solita, sta volta senza caffè, versata in coppa alternandola con i savoiardi imbevuti di alchermes, il tutto ricoperto con scagliette di cioccolato (che fa figo). Una coppa mega!

mercoledì 29 ottobre 2008

TIRAMISU'

Non riesco a capire il perché ma il mio Tiramisù non viene mai come quello di mia mamma.. e la ricetta è la stessa! Il suo rimane sempre un po’ più cremoso.. e si che uso la stessa quantità di biscotti.. misteri.. vorrà dire che me lo farò fare da lei..

INGREDIENTI: 300 gr. di savoiardi, 450 gr. di mascarpone, 5 uova, 150 gr. di zucchero, un bicchierino di liquore a piacere, caffè amaro, cacao.

Lavorare i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso, unire il mascarpone, il liquore e mescolare bene. Punire unire 4 albumi montati a neve. Disporre uno strato di crema e uno di savoiardi bagnati nel caffè, uno di crema ed uno di savoiardi bagnati nell’alchermes. Concludete con uno strato di crema. Spolverizzate tutto col cacao amaro.

Questo per il maritino che voleva una teglia grande di Tiramisù dopo averlo visto in vetrina al mare..

lunedì 27 ottobre 2008

Torta fredda alla menta

Ho ancora in sospeso qualche ricettina particolarmente estiva, fatta quando m’era presa la mania delle torte simil cheese-cake. E oggi che complice il cambio d'ora mi sento parecchio giù di morale mi è tornata voglia d'estate.


Questa è fatta con la classica base di biscotti tritati (100 gr.) unita al burro fuso (50 gr.) con sopra un preparato per dessert alla menta (tipo un budino od una panna cotta in scatola per intenderci). Il tutto ricoperto con una cremina al cioccolato. E’ un po’ verdina, ma buona.

Perfetta da preparare in pochissimo tempo.

Ho in mente di fare una cosa del genere anche quest’inverno col preparato per budino.

P.S. Io ho una tortiera di 25 cm. di diametro, più piccola andrebbe meglio; ne sto cercando una da 20 cm. col bordo staccabile ma per ora niente..

venerdì 24 ottobre 2008

Torta cioccolatosa di base morbida.

Per il mio compleanno – che è stato tre giorni dopo il maritino (il 16/10) – mi sono auto regalata una nuova teglia per dolci. Più precisamente quella per preparare le basi da farcire e mi sono subito messa all’opera.


INGREDIENTI: 200 gr. di farina, 110 gr. di zucchero, 1 cucchiaio di olio, 2 uova, 150 ml. di latte di mandorle + 2 cucchiai, ½ bustina di lievito, 4 cucchiai di crema al cioccolato, 100 gr. di wafer.

Mescolate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso, unite poi alternandoli, la farina mischiata al lievito ed il latte di mandorla. Unite infine il cucchiaio d’olio. Imburrate ed infarinate la vostra tortiera, versateci l’impasto e cuocete a 170° per circa 35 minuti. Togliete dal forno, lasciate raffreddate e sformate. Capovolgete la torta e farcitela sul fondo.

Ero un po’ a corto di idee (e di ingredienti) e così per la farcitura ho usato una base fatta con quattro cucchiai di crema al cioccolato (no, stavolta non era la Nutella) mischiati con due cucchiai di latte di mandorla e sopra ho sbriciolato i wafer.

La prossima volta magari mi organizzo meglio con la frutta.. ma anche così non era niente male!

P.S. Notare nella foto la bellissima alzatina + coperchio in vetro ricevuta in regalo dalla cuginetta!

giovedì 23 ottobre 2008

Quiche

La mia passione sono i dolci (ribadisco se non si era capito!) ma ogni tanto mi diletto a preparare anche qualche piatto un po' più elaborato della solita pasta.

E ogni tanto qualcosa mi viene bene!


INGREDIENTI: un rotolo di pasta brisé già pronta, 150 gr. di pancetta affumicata, 3 uova, 150 gr. di asiago, 100 ml. di panna, 100 ml. di latte, pepe, noce moscata.

Fate scottare la pancetta in un po’ di burro e tenetela da parte. Preparate una crema sbattendo le uova con la panna ed il latte. Aggiungete il formaggio dopo averlo grattugiato, e d aggiustate di pepe e noce moscata. Foderate una tortiera con la pasta brisé (ancora appoggiata alla sua carta da forno) bucherellatela bene con una forchetta e coprite la base con la pancetta. Versate sul tutto la crema di uova e cuocete in forno a 180° per circa 30 minuti.

martedì 21 ottobre 2008

Biscotti al cocco con la sparabiscotti

Per il compleanno del maritino ho rifatto la Torta al cioccolato, che nella sua lista di priorità ha sostituito la crostata con la ricotta (meno male perché la sottoscritta era anche stanca di farla). Poi per dare un’alternativa – e soprattutto perché avevo un pomeriggio libero e me lo volevo godere – ho preparato questi biscottini coccolosi:


INGREDIENTI: 40 gr. di farina di cocco, 120 gr. di farina auto lievitante, 40 gr. di fecola, 1 uovo, 100 gr. di burro morbido, 100 gr. di zucchero.

Impastate velocemente gli ingredienti, lasciando l’impasto un po’ “appiccicoso” e infilatelo nella sparabiscotti. Sparate direttamente sulla teglia (io uso un foglio in silicone perché sulla carta da forno non riesco a farli restare) e cuocete a 170° per 15 minuti circa – non si devono scurire troppo!

martedì 14 ottobre 2008

Il dilemma dei quattro quarti

Torta golosissima, semplice, che mi ha sempre invogliato.

Il dilemma è che ho trovato trooooppe ricette in giro, simili ma non uguali. Chi montava le uova, chi montava solo il bianco, chi il burro lo metteva fuso, chi lo montava prima con lo zucchero, chi diceva stesso peso di tutto anche delle uova, chi le uova le pesava col guscio, chi senza, chi metteva il lievito, chi no.. L’unica costante era che gli ingredienti (uova-farina-burro-zucchero) dovevano avere tutti lo stesso peso ed anche la quantità spropositata di burro, che però credo sia anche la cosa che la rende così buona. VOGLIO LA RICETTA UFFICIALE!

Intanto io mi sono adeguata a questa ricetta (liberamente tratta da fiordisale):

INGREDIENTI: 4 uova (peso sui 2 etti: col guscio un po’ di più, senza un po’ di meno), 200 gr. di farina autolievitante, 200 gr. di zucchero di canna, 200 gr. di burro a temperatura ambiente, 100 gr. di cioccolato bianco, 100 gr. di cioccolato fondente.

Fate fondere separatamente i due cioccolati. Mettete il burro in una ciotola e lavoratelo fino a farlo diventare cremoso, aggiungete lo zucchero e continuate a mescolare fino ad ottenere un composto "leggero". Aggiungete poco alla volta le uova (dopo averle leggermente sbattute) ed infine la farina. Dividete il composto in due parti: ad una aggiungete il cioccolato fuso bianco, all'altra quello fondente. Mettete il composto in uno stampo da plum-cake imburrato ed infarinato (o rivestito di carta da forno) cercando di alternare i due impasti per renderlo variopinto.

Cuocete in forno a 180° per 70 minuti.

Il tempo di cottura mi sembrava tanto anche perché si è subito scurito in superficie. Ma fidatevi è preciso. Caso mai se vi sembra bruci sopra copritelo con della carta da forno.

P.S. Però per stare tranquilli fate la prova stecchino..

sabato 11 ottobre 2008

..ottantamilioni..

..la rata del mutuo sale vertiginosamente..

..gli indici di borsa scendono pericolosamente..

..lo confesso: io è una settimana che gioco al superenalotto..

.. si sa mai..

venerdì 10 ottobre 2008

Gelato cioco-cookie

Diciamo che quando voglio so essere pesante, ma parecchio.

Era almeno un settimana che tutte le sere gliela menavo al maritino con la storia che avevo voglia di gelato (nonostante mi fossi spazzolata anche la torta). L’altra sera torno a casa e gli dico: “Sta sera facciamo il gelato!”. Lui mi risponde che non c’è il latte intero. Di fregarne un po’ alla Vero non se ne parla perché è agli sgoccioli anche quello.. UFFA!!

Alle nove e mezza, il maritino prende la macchina, esce, va verso il distributore di latte crudo vicino casa, torna col latte e MI PREPARA IL GELATO!!

GRAZIE! GRAZIE! GRAZIE!

..sei un tesorino..


INGREDIENTI: 100 gr. di biscotti steccalatte, 100 gr. di panna da montare, 100 gr. di zucchero, 300 ml. di latte, 100 gr. di cioccolato.

Raffreddate la gelatiera e spezzettatevi dentro direttamente i biscotti. Fate fondere il cioccolato, poi unite lo zucchero, il latte e la panna. Mescolate con cura e versate nella gelatiera.

Dopo mezz’oretta ci siamo pappati il nostro gelato!

p.s. per il maritino (della serie “non sono mai contenta”)

dato che hai preso la mia macchina già che c’eri potevi andare a farmi benzina..