da dedicare a ciò che amo: per cucinare.. per ricamare.. per leggere.. per riposare ..ma soprattutto per imparare a fare la mamma!

mercoledì 5 agosto 2009

Frittata di pane

Ogni giorno Mamma Felice nel suo almanacco, oltre al pensiero felice, ci propone una nuova ricettina. Quando la scorsa settimana ci ha presentato questa ricetta tratta da questo blog, mi sono subito incuriosita.

L'esperto di frittate in casa nostra è il maritino (dovete vedere lo spettacolo quando la gira facendola saltare!), ma sta volta ho fatto tutto da sola!

INGREDIENTI: 150 gr. di pane raffermo (beh, il mio non era proprio raffermo, l'ho comprato la mattina e la frittata l'ho preparata di sera), 1 bicchiere di latte per ammorbidire il pane (anche di più), 4 uova, 3 cucchiai abbondanti di pecorino grattugiato, qualche fogliolina di basilico, 70 gr. di petto di pollo a cubetti (quello pronto per le insalate di riso), 30 gr. di formaggio a cubetti (tipo fontina - non so cosa fosso il mio, era un avanzo senza carta)

Rispetto all'originale ho variato un po' gli ingredienti (diminuito il pane e aumentato le uova) perché altrimenti mi sembravo troppo asciutta.

Mettere a bagno il pane a pezzetti nel latte. Sbattete le uova con il pecorino ed il basilico. Unite tutto al pane e aggiungete i cubetti di pollo e quelli di formaggio. Amalgamate bene. Fate cuocere in una padella anti-aderente con un filo d’olio a fuoco basso. Appena si forma una crosticina sotto fate ruotare la padella in modo che la frittata non si attacchi durante la cottura. Giratela con l’aiuto di un coperchio o di un piatto (no, non provate a farla saltare è troppo pesante - fidatevi) e finite la cottura dall’altra parte.


Ed è anche buona io giorno dopo fredda, a pezzetti con l'affettato e il formaggio! Da portarsi dietro per la gita di Ferragosto!

Perciò perfetta per la raccolta di Fragole e Cioccolato:






7 commenti:

  1. Ispirava anche a me fare questa prova... Brava! ha proprio un bell'aspetto!
    Io però ho smesso da tempo di fare le frittate fritte... le faccio al forno; risultati:
    1- evito di rischiare il patatrac al momento del salto della frittata...
    2- meno grassi, perchè metto solo un filo d'olio e non si frigge... così do anche un'occhiata alla bilancia (ma solo di sfuggita, eh!?)

    La proverò... baci e abbracci a te, polepole

    p.s.: sì, polepole vuol dire pianopiano ed è il mio stile di vita già da un po'... e ti posso assicurare che si vive molto meglio!

    RispondiElimina
  2. Ciao! buonissima e diversa questa frittata! più compatta delle classiche e perfetta da serire con i bastoncini!
    baci baci

    RispondiElimina
  3. Buona da sola ma secondo me con formaggi e affettati e favolosa!

    RispondiElimina
  4. ottima in formato stuzzichino. baci

    RispondiElimina
  5. Ciao!
    Grazie per aver provato la mia ricetta.
    Sai che non conoscevo l'almanacco di mammafelice?

    RispondiElimina
  6. Bravissima, se non ti dispaiace l'avrei messa qui:

    http://lacucinadelriciclo.blogspot.it/2012/11/frittata-di-pane.html

    naturalmente con un link al tuo blog.

    Ciao e buon week-end!

    RispondiElimina

Mi fa molto piacere avere una tua opinione, lasciami anche il nome così mi ricordo di te!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.