da dedicare a ciò che amo: per cucinare.. per ricamare.. per leggere.. per riposare ..ma soprattutto per imparare a fare la mamma!

lunedì 31 ottobre 2011

Crostata di zucca


Non sono un'amante della zucca, nemmeno il maritino lo è. Ma ho sempre avuto voglia di preparare una torta alla zucca, dovevo solo trovare qualcuno che la mangiasse. Mi è sembrata un'ottima idea perciò quella di regalare alla zia che compie gli anni, un'alzatina in vetro con già la torta al suo interno.
L'orto di nonno Gus quest'anno è stato prodigo di zucche perciò la materia prima non mancava. Mammafelice ha fornito una serie di ricette golose e per halloween mi son messa all'opera.
La ricetta che è scelto è presa da Lo spazio di Staximo, con un po' (abbastanza) di variazioni. Primo perché ho preferito usare un frolla normale anziché una pasta brisè, e secondo perché 500 gr. di zucca cruda non sono 500 gr. di zucca cotta. Ma a questo particolare non avevo pensato. Dopo DUE ore che "asciugava" in forno la mia zucca era calata drasticamente di peso. Ho dovuto adattare e ridimensionare gli ingredienti.


Ingredienti per la frolla: 200 gr. di farina, 100 gr. di zucchero, 125 gr. di burro, 1 uovo 1 cucchiaino di lievito, un pizzico di sale.

Ingredienti per il ripieno: 320 gr. di zucca già cotta e ridotta in purè, 100 gr. di zucchero di canna, 1 uovo, 200 ml. di panna, 2 cucchiaini rasi di cannella, 1 cucchiaino raso di zenzero, una grattatina di noce moscata.

Preparate prima la frolla e lasciatela riposare in frigo mentre completate il ripieno.
Sbattete l'uovo con lo zucchero (senza montarlo però), aggiungete le spezie, la zucca e la panna. Riprendete la frolla e stendetela in una tortiera, bucherellate il fondo, versateci il ripieno e decorate la superficie con la frolla avanzata. Mettete in forno a 180° per circa 40 minuti.


Il ragnetto si è un po' ingrandito...

1 commento:

  1. Sembra proprio una bontà... e il ragnetto è carinissimo!!!

    RispondiElimina

Mi fa molto piacere avere una tua opinione, lasciami anche il nome così mi ricordo di te!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.