da dedicare a ciò che amo: per cucinare.. per ricamare.. per leggere.. per riposare ..ma soprattutto per imparare a fare la mamma!

mercoledì 3 giugno 2009

Piccola Torta di mele

..e finalmente ho trovato la "MIA" teglia apribile, antiaderente, da 20 cm! Non potevo non provarla subito! Alla faccia della dieta! E il maritino ha dovuto concedermi nuovamente l'utilizzo del forno! (anche perché si era lamentato qualche ora prima della carenza di dolcetti in casa..)

Ho cercato questo stampo soprattutto per fare i chese-cake, ma sta volta non avendo tempo di cercare una ricetta (l'ho fatta alle 21.30 di lunedì sera e la Gigietta già dormiva..) mi sono affidata a quella scritta sull'incarto della teglia. Buonissima!

INGREDIENTI: 120 gr. di burro, 160 gr. di zucchero + 2 cucchiai, 1 uovo, 240 gr. di farina, 1/2 cucchiaino di lievito in polvere, 350 gr. di mele (circa 2 mele medie), 60 gr. di mandorle macinate, 30 gr. di mandorle in scaglie, 3 cucchiai di latte.

Lavorare il burro con la farina, 100 gr. di zucchero, il lievito e l'uovo, trasformare tutto in un impasto morbido e tenetelo in frigo per mezz'ora.

Nel frattempo sbucciate le mele, dividetele in quarti, togliete il torsolo, tagliatele a fettine sottili e mescolatele a 60 gr. di zucchero.

Ungete ed infarinate lo stampo. Prendete metà dell'impasto e foderate il fondo dello stampo. Mettete le scaglie di mandorla sul bordo e con la metà del restante impasto formate un cordoncino da mettere come bordo della torta. Mettete sul fondo le mandorle macinate e le mele. Con l'impasto restante create dei rotolini sottili e con questi create una grata sulla torta. Spennellate col latte e cospargete con i due cucchiai di zucchero rimasti.

Cuocete a 180° per circa 45 minuti.

Questa la ricetta originale, io ho dovuto/voluto apportare qualche modifica.

Primo: ho usato lo zucchero di canna. Secondo me non è l'ideale per la frolla, perché l'ha lasciata molto friabile, ma essendo la tortiera piccolina non ho comunque fatto fatica a foderarla.

Secondo: avevo solo le mandorle intere, perciò ne ho tritato 90 gr. e le ho messe tutte sul fondo. Forse erano un po' troppe.. ma andava bene lo stesso.

Terzo: metà dell'impasto era troppo per il sotto, ne ho usato un po' di meno ed ho formato due cordoni per il bordo: è rimasta più alta e c'è stato spazio per tutte le mandorle e le mele.

Ultimo: ho mischiato il latte ai due cucchiai di zucchero, ed ho versato tutto sopra la torta. Non so perché, ero convinta si dovesse fare così, me lo sarò sognata..

Comunque sono molto, molto, molto soddisfatta della mia nuova teglia!

3 commenti:

  1. è perfetta questa ricetta! adoro le torte di mele in tutte le versioni! un bacione.

    RispondiElimina
  2. Io ADORO le torte di mele!!!
    Ho lanciato un'iniziativa per festeggiare il 2° compleanno del mi blog. Se ti va, vieni a vedere!

    RispondiElimina
  3. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina

Mi fa molto piacere avere una tua opinione, lasciami anche il nome così mi ricordo di te!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.