da dedicare a ciò che amo: per cucinare.. per ricamare.. per leggere.. per riposare ..ma soprattutto per imparare a fare la mamma!

lunedì 22 marzo 2010

Crostata simil barozzi

Non so perchè questa torta abbia questo nome, l'ho trovata qui; sta di fatto che a me è piaciuta molto! Al maritino un po' meno, ma per lui la crostata deve essere quasi esclusivamente con la ricotta!

Oltre tutto mi incuriosiva provarla perchè la frolla era particolare: niente burro - solo olio!

INGREDIENTI per la frolla: 250 gr. di farina, 75 gr. di zucchero, 1 uovo, 1/2 cucchiaino di lievito in polvere, buccia grattugiata di 1/2 limone (che non ho messo), 1 tazzina d'olio di semi

Ecco sull'ingrediente olio una mia nota: questa quantità a me non è bastata, ho aggiunto un'altra tazzina e poi un po' di acqua, altrimenti avevo solo briciole.. ma non vorrei aver sbagliato qualcosa nel pesare farina e zucchero, o aver usato un uovo piccolino. Comunque tenete presente la cosa e regolatevi di conseguenza.

INGREDIENTI per il ripieno: 175 gr. di mandorle polverizzate, 90 gr. di zucchero, 120 gr. di cioccolato fondente, 60 gr. di burro, 1 uovo, 1/2 tazzina di caffé ristretto (ho usato quello solubile), 1 cucchiaino di polvere di caffé (che non ho messo), 1/2 bicchierino di rum (che ho sostituito con la grappa al miele)

Tostate leggermente le mandorle in una padella antiaderente e fatele raffreddare.

Preparate la frolla mescolando in una ciotola farina e zucchero, unite l'uovo, l'olio (vedi annotazione sopra), la buccia di limone e il lievito. Lavorate velocemente l'impasto finché non raggiunge la consistenza di una palla soda. Avvolgete con la pellicola e mettete in frigo.

Mettete le mandorle (che si saranno raffreddate) in un tritatutto inseme allo zucchero, e tritate. Fondete il cioccolato (a bagnomaria o nel microonde) col burro, unite il caffè ed il liquore. Versate poi il tutto sopra alle mandorle ed aggiungete  il tuorlo. Mischiate bene. Montate a neve l'albume ed unitelo delicatamente alla farcia.
Stendete la frolla, bucherellarla con una forchetta e versateci il ripieno di mandorle e cioccolato.

Cuocere in forno a 170° per 40 minuti circa.

La frolla fatta con l'olio è rimasta un pochino più croccante della solita. Non so se è stato un caso perchè ho "personalizzato" le  dosi o rimane sempre così. Riproverò senz'altro e vedremo.

7 commenti:

  1. ciao!! splendida e golosa! baci!

    RispondiElimina
  2. Che buono!! Provo di farla questo weekend!

    RispondiElimina
  3. buonaaaaaa....avevo giusto un buco allo stomaco...ora ho una voraggine!!!!

    RispondiElimina
  4. ciao sono francesca, ogni tanto sbircio il tuo blog ma non lascio mai commenti...sto sempre nell'ombra.... volevo solo dirti che ho trovato su facebook la foto della tua bimba, l'ho subito riconosciuta, eccoti il link, magari l'hai messa tu, non lo sò...ciao baci
    http://www.facebook.com/note.php?note_id=378062398333

    RispondiElimina
  5. Buona questa frolla all'olio, da provare... e buona senz'altro tutta la crostata!! A me piacerebbe di sicuro... A presto - Maura

    RispondiElimina
  6. @ maurina: frolla all'olio da sperimentare senz'altro nuovamente!

    @ francesca: grazie per la segnalazione! Ora hanno modificato!

    @ cinzia: mai guardare le foto di cibo a stomaco vuoto..

    @ Katrinshine: fammi sapere come viene la frolla!

    @ aspirantemamma: certo! quando pubblico una torta poi penso a te!

    @ Federica: golosissima! peccato il maritino non sia stato entusiasta.

    RispondiElimina

Mi fa molto piacere avere una tua opinione, lasciami anche il nome così mi ricordo di te!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.